skip to Main Content

Inter, Handanovic si ritira: pronto il contratto da collaboratore

di Pietro Zotta
inter samir handanovic collaboratore

Samir Handanovic dirà basta al calcio giocato: l’ex capitano dell’Inter rimarrà nel club con un ruolo da collaboratore istituzionale

Samir Handanovic ha concluso la sua carriera da giocatore dell’Inter lo scorso 10 giugno, con la finale di Champions League. Non è sceso in campo, ma è stata l’ultima volta tra i convocati della squadra nerazzurra. L’ultima delle 455 presenze totali, invece, è stata il 4 giugno in casa del Torino, dove ha concluso con un clean sheet.

Il capitano non ha rinnovato il contratto e, dopo aver cercato altre sistemazioni, ha deciso di smettere con il calcio giocato. Una decisione importante, ma che, alla soglia dei 40 anni, è comprensibile, anche perché nelle ultime stagioni il ricordo dell’Handanovic che fu si stava macchiando con errori grossolani e prestazioni non all’altezza della caratura del portiere.

Inter, ruolo istituzionale per Handanovic

Inter, Handanovic si ritira: pronto il contratto da collaboratore

LEGGI ANCHE Inter, è l’ora di Frattesi: titolare in Champions? Le ultime

E ora? Handanovic è pronto a firmare un nuovo contratto con l’Inter, questa volta come collaboratore. Non è stato ancora definito con esattezza il ruolo di Samir, che sicuramente vuole prendere il patentino da allenatore e, intanto, potrebbe avere un ruolo istituzionale nel club, con il primo impegno che sarà alla festa della Curva Nord, che gli consegnerà una targa per il suo trascorso da giocatore.

Poi chissà. Potrebbe diventare coordinatore dei portieri e affiancare Simone Inzaghi nel suo staff.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubinter08.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top