skip to Main Content

Il calcio al buio, Dazn si scusa: colpa di Comcast

di Matteo Palmisano
Il Calcio Al Buio, Dazn Si Scusa: Colpa Di Comcast

Durante Inter-Cagliari Dazn ha accusato dei problemi che hanno costretto gli amanti del calcio a rinunciare al match: colpa di Comcast, proprietario di Sky

Inter-Cagliari è stata una partita che ha fatto molto discutere. Non per quanto successo sul campo, con i nerazzurri che hanno meritato la vittoria, ma per le difficoltà di svariati telespettatori. Impossibilitati a vedere il match per colpa di problemi tecnici di Dazn, che aveva i diritti sulla partita delle 12:30.

I problemi, nati intorno alle 12, sono proseguiti fino alle 17:00 rendendo molto difficile anche la visione di Verona-Lazio, la gara delle 15:00. I disguidi tecnici hanno riguardato l’app, mentre chi ha la fortuna di disporre di Dazn tramite Sky ha potuto usufruire del servizio grazie al canale 209 del satellite.

Dazn in down per colpa di Comcast, proprietario di Sky

serie a diritti tv dazn

Il calcio al buio, Dazn si scusa: colpa di Comcast

LEGGI ANCHE Inter, Conte risponde alle critiche: “Qualcuno voleva l’esonero…”

Dazn, tramite un comunicato ufficiale, ha dichiarato, però, che le difficoltà non erano dovute a difficoltà di connessione, bensì a Comcast Technology Solutions. Comcast, proprietario, inoltre, di Sky, fornisce a Dazn l’autenticazione dei dati utenti. Bloccata quella, si è bloccato anche il resto.

L’emittente, con una nota in serata, ha parlato di problema a livello europeo e ha annunciato indennizzi per chi non ha potuto vedere la partita:

“Siamo molto amareggiati per quanto accaduto oggi sulla nostra piattaforma. Siamo assolutamente consapevoli della grande responsabilità che abbiamo nei confronti di tutti i tifosi e dell’intero mondo dello sport. Stiamo indagando il problema originato dal nostro partner Comcast Technology Solutions (CTS), che ha avuto un impatto su DAZN e su altri broadcaster europei. Siamo profondamente dispiaciuti e adotteremo ogni opportuno provvedimento per quanto accaduto”.
Non un buon auspicio in vista dell’anno prossimo, con Dazn che ha acquisito i diritti per l’intera Serie A. Alcuni presidente, tra cui Ferrero, erano scettici. La speranza è che possano essere smentiti.

© Riproduzione riservata

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top