skip to Main Content

Inter, Zhang chiude i rubinetti: niente soldi a gennaio. E Conte che fa?

di Pietro Zotta
inter conte scudetto rinnovo

Il vertice di calciomercato non porta buone notizie per l’Inter e per Conte: a gennaio niente soldi da Zhang. Difficile, quindi, accorciare il gap con la Juventus

Il vertice di mercato di Appiano Gentile ha certificato la linea di austerità del mercato invernale dell’Inter. E della cosa Antonio Conte, che ha solo potuto prendere atto, non sarà felice. Il mercato nerazzurro, infatti, si baserà solo ed esclusivamente sull’autofinanziamento. E anche le cessioni potrebbero non bastare per un investimento importante.

Il momento economico è duro e anche la famiglia Zhang deve tirare la cinghia, rinunciando – di fatto – a investire sull’Inter. I nerazzurri, oltre alla linea dell’autofinanziamento, ha fissato anche la strada per la riduzione del monte ingaggi. Ed è da leggere in questo senso la cessione in prestito secco di Nainggolan al Cagliari.

LEGGI ANCHE Calciomercato Inter, Nainggolan ai saluti. I dettagli

calciomercato giocatori conte gennaio gennaio partenza inter eriksen parigi paredes psg
Inter, Zhang chiude i rubinetti: niente soldi a gennaio. E Conte che fa?

Il nome più caldo in uscita è quello di Chirstian Eriksen, i cui 30 milioni – eventuali – ricavati potrebbero essere investiti – in parte – in un centrocampista. L’obiettivo è il Papu Gomez, mentre De Paul, in queste condizioni, si allontana.

La mancanza di investimenti, con la cessione di Eriksen che sembra essere l’unico modo per fare un acquisto a centrocampo, potrebbe far innervosire ulteriormente Antonio Conte. Il tecnico – da sempre – non ama le squadra poco disposte a investire. Conte vuole vincere subito e fare sacrifici non è nelle sue corde.

© Riproduzione riservata

Le foto pubblicate su www.clubinter08.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top